Lo studio delle cellule staminali

Posted on 10 novembre 2006 by CBMAN.
Categories: Curiosità, estero, Medicina, news, Politica, Religione, Rosa Nel Pugno, scienza, Solidarietà, staminali.

Premessa: Non sono un esperto del settore.

Ma leggo molto. E ultimamente leggo, spesso, questi titoli:

La scienza sta facendo passi da gigante. Già  il concetto di creare un vaccino che PREVIENE il tumore ai polmoni è qualcosa che mi rende fiero di appartenere al Genere Umano.

Finalmente MILIONI di tabagisti non si sentiranno più dire: NON FUMARE!! CHE IL FUMO GENERA, SPESSO, IL TUMORE AI POLMONI!(ma anche altrove, per la precisione). In futuro, spero, i bambini saranno vaccinati contro il tumore dei polmoni(e contro altri tumori) e avranno la certezza matematica che nell’arco della loro vita non saranno mai afflitti da questa malattia orrenda. Mi emoziono solo al pensiero di quanta libertà  verrà  creata grazie a questa sperimentazione. Le persone saranno molto più libere di scegliere se fumare o non fumare sigarette, per esempio. Alcuni di voi mi faranno notare: Ma il fumo crea anche danni al cuore e al sistema circolatorio! E quale è il problema?? Con le cellule staminali si sta sperimentando un terapia che cura IMMEDIATAMENTE i danni creati da un infarto! Anzi, cura i danni e previene QUALSIASI INFARTO FUTURO! Sicuramente tra breve uscirà  fuori la notizia di un vaccino che previene gli infarti!

Mia nonna materna è diabetica. E come molte persone afflitte da questa malattia soffre di Retinopatia Diabetica. Ha gravi problemi alla vista e inoltre ha subito diversi interventi laser (molto costosi) e una volta l’anno deve effettuare una fluorangiografia (un esame molto fastidioso). Benissimo!! Oltre a curare del tutto il diabete le staminali possono curare tranquillamente la retinopatia!!!!

Un’altro esempio?

Mio nonno materno nel giugno del 2003 è morto per un Glioblastoma Multiforme. In poco più di 2 mesi se ne è andato via tra umilianti sofferenze (Semi paralisi, afonia, astenia, completamente dipendente dai famigliari.) Il Glioblastoma Multiforme è uno dei tumori più violenti e celeri che colpiscono il cervello. Ogni anno SOLAMENTE IN ITALIA colpisce 7000 persone. In pratica 7000 morti. Anche molti bambini muoiono per questa malattia. Benissimo!! Una recente sperimentazione riguardante anche le staminali ha fatto completamente guarire il 60% dei topi di laboratorio affetti da questa malattia. Tra breve inizierà la sperimentazione sul genere umano.

Un ulteriore esempio???

La Distrofia Muscolare è una malattia che colpisce un bambino su 3300 nati in tutto il mondo. Quindi milioni di casi in tutto il mondo! Milioni di persone che si ritrovano fin dalla tenera età  completamente paralizzati e destinati ad una morte precoce e certa. Una piaga biblica devastante! Benissimo!!! Grazie allo studio delle cellule staminali i ricercatori hanno trovato una procedura per rigenerare le fibre muscolari. Quindi, prossimamente: ADDIO DISTROFIA!

Gli esempi sono praticamente infiniti.

Quindi, io mi domando e dico: Lo studio delle cellule staminali (Embrionali, semi adulte, adulte, da cordone ombelicale etc.etc.) dona alla scienza, alla medicina e a tutta l’umanità  la possibile e probabile soluzione a moltissimi problemi attualmente non risolvibili, giusto?

Perchè, allora, le varie chiese (sopratutto cattolica), religioni, nazioni bigotte e anacronistiche (sopratutto l’Italia), associazioni varie etc etc, lottano con tanta forza e volontà  per contrastare lo studio di queste importanti cellule?

La scusa più di moda è dire: E’ peccato utilizzare embrioni umani, da cui ricavare le cellule staminali, per fare questi esperimenti.

Allora una serie di altre domande vengono generate dal mio cervello:

  1. E’ un peccato cercare di evitare che milioni di persone vivano paralizzate per un intera vita su una sedia rotelle e/o bloccate su un letto per poi morire con molta sofferenza?
  2. E’ un peccato cercare di evitare che moltissimi bambini e adulti muoiano tra atroci sofferenze e umiliazioni per colpa di un maledetto Glioblastoma Multiforme?
  3. E’ un peccato cercare di aiutare milioni di persone a guarire da una malattia orrenda e fastidiosa come il diabete?
  4. E’ un peccato cercare di ridonare la vista a moltissime persone che soffrono di Retinopatia?
  5. E’ un peccato evitare milioni di morti causati dal tumore ai polmoni?

Oltre che da decenni in Italia esiste l’aborto (quindi, nell’aborto muore un feto e non un embrione! cosa molto diversa) vorrei sapere dal clero perchè quando un bambino muore, poverino, al nono mese di gestazione non merita ne il battesimo, ne una funzione religiosa, ne il paradiso (i bambini morti senza battesimo vanno nel limbo!! a quel punto meglio l’inferno!) NULLA!

Non vengono considerati come gli altri essere umani!

PERCHE’ ?

E si rompe tanto l’anima con gli embrioni??????(che sono composti da pochissime cellule!)

Queste incongruenze mi creano disagio e rabbia.

Le cellule staminali ricavate dagli embrioni sono le migliori cellule staminali per fare esperimenti! Perché complicarsi la vita e non donare la speranza a milioni di persone VIVE e PENSANTI solo per salvaguardare un mucchio di cellule embrionali?

Perchè tutta questa chiusura mentale? Perchè, per esempio, a Verona non si può donare il cordone ombelicale e in Repubblica Ceca si riescono a portare avanti studi per trovare il vaccino contro il Tumore Polmonare????

Perchè non viviamo in uno stato, in un un contesto, completamente laico e razionale?

Vorrei chiudere questo mio post citando due passi tratti dal Vangelo Apocrifo dell’ Apostolo Didimo Giuda Tomaso (Forse il più antico dei Vangeli, e quindi più vicino al pensiero “Cristiano” originario):

  • Gesù disse: “Colui che cerca non desista dal cercare fino a quando non avrà  trovato; quando avrà  trovato si stupirà. Quando si sarà  stupito, si turberà  e dominerà  su tutto”.
  • Gesù disse: “Conosci ciò che ti sta davanti , e ti si manifesterà  ciò che ti è nascosto. Giacchè non vi è nulla di nascosto che non sarà  manifestato.”

Sembrano esortazioni allo studio e alla ricerca. Tutto è “ancora da scoprire”. L’uomo deve cercare in tutti i modi di capire come “funziona” il mondo fisico per avere qualche possibilità  di conoscere ciò che è legato allo spirito.

Forse, ironicamente, saranno gli scienziati e i ricercatori i veri portatori del “verbo” Cristiano originario?????

CBMAN

ps: (Scusate i ritardi nei miei post, ma sono molto impegnato con la creazione dell’altro sito).



CC BY-NC-ND 4.0
Lo studio delle cellule staminali by BLOG BONZO IT 3.0 is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

2 comments.

Claudio "Sinton"
Commento on novembre 11th, 2006.

Completamente d’accordo con te ma ho solo un piccolo appunto da farti. Io eviterei di far passare il messaggio che queste cellule siano la panacea di tutti i mali e che una volta che si useranno come farmaci possano risolverci tutti i nostri problemi. Essendo ancora dati sperimentali (del tutto ottimi, per carità) è ancora tutta da vedere l’effettiva efficacia. Dire ora che possono essere in grado di curare tutte le malattie di cui hai parlato mi sembra prematuro. Detto questo rimango completamente convinto che anche solo se curassero una minima parte di quello di cui hai parlato la sperimentazione va cmq fatta.
In Italia oltre ai problemi di cui tu parlavi c’è da aggiungere la mancanza di fondi per la ricerca; anche se non ci fosse cosi tanta contrarietà a farlo vorrei vedere da dove verrebbero i fondi per sperimentare. Per non parlare poi degli ulteriori tagli che farà questa finanziaria sempre se passerà anche in senato (la Montalcini ha detto che non voterà la finanziaria se non si aumenteranno i fondi per la ricerca e sappiamo tutti che i voti dei sentatori a vita sono fondamentali). Staremo a vedere… intanto aspettiamo con speranza i risultati (concreti) dagli altri paesi.

cristina
Commento on novembre 20th, 2006.

Sono d’accordo in linea di massima con Claudio sul fatto che le cellule non sono la panacea di tutti i mali; e’ pur vero, pero’, che finche’ non viene data la possibilita’ di utilizzarle e sperimentarle appieno non sapremo mai qual’e’ il loro vero valore. Purtroppo in Italia, ma anche in tanti altri paesi (basta col pensare che noi italiani siamo sempre i peggiori!)si preferisce finanziare senza problemi una missione militare che la ricerca. Sappiamo tutti che non si tratta di una missione di pace, ma di presenza per poter dividere la torta al momento opportuno. Devo dire che sono veramente stufa dell’ipocrisia dei nostri politici e, soprattutto, dell’ipocrisia che regna sovrana tra i cittadini, quegli stessi cittadini che si professano credenti,cattolici, ma non vanno mai in chiesa, sono intolleranti verso TUTTO cio’ che e’ diverso, fanno cioe’ esattamente il contrario di quanto previsto dalla religione da loro professata e dichiarata e poi, di fronte ad una bestemmia o a un referendum che potrebbe salvare anche la vitaccia loro si ricordano improvvisamente di essere fedeli, molto a modo loro, si capisce, urlano di indignazione o disertano i seggi elettorali.

Leave a comment

Names and email addresses are required (email addresses aren't displayed), url's are optional.

Comments may contain the following xhtml tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>