Italia

32 anni suonati e con un contratto d’apprendistato professionalizzante in scadenza presso una multinazionale del settore contac center/call center.

32 anni anni in cassa integrazione a rotazione su un contratto a termine  del 3 livello a 30 ore settimanali.  Il risultato? Una miseria di stipendio. Le prospettive? Pari a zero. L’azienda è in crisi. Al 99% non verrò confermato.

32 anni con un progetto di vita andato in fumo(una casa, una convivenza, una vita modesta ma dignitosa, l’affetto di una cagnolina, tanto amore e il desiderio di una dolce attesa).

32 anni con una rapporto di coppia salvato ma con l’amarezza di tornare alla residenza di origine. Da Mamma e Papà.

32 anni senza una casa propria, una convivenza, una vita modesta ma autosufficiente, le feste di una cagnolina veramente speciale. Solo la sicurezza di una donna amata. Il sogno di un bebè spezzato e futuro pari a zero.

Tutto questo è ciò che mi offre la mia nazione. Il mio paese. L’Italia.

Il nostro settore è sempre strumentalizzato dai mass-media, sfruttato da molte produzioni cinematografiche. Molti politici ci utilizzano per campagne elettorali e a volte le vincono. Altre no.

I consumatori ci odiano. Le grandi aziende ci sfruttano finché possono. Poi semplicemente delocalizzano.

Ma noi non siamo numeri. Non siamo risorse. Non siamo agenti telefonici, non siamo operatori telefonici, non siamo livelli di servizio, non siamo pause di 15 min ogni 2 ore.

Noi siamo persone. Uomini e donne. Cittadini e cittadini. Lavoratori  e lavoratrici.

Ognuno con le proprie storie, le proprie vite, le proprie sconfitte, vittorie, gioie e dolori.

Ognuno di noi ha un sogno, una passione, un vizio, una famiglia. Dei figli.

E ognuno di noi ha il diritto sacrosanto di sognare un futuro felice.

Ognuno di noi. Ogni singolo individuo, per sopravvivere, deve avere una minima speranza di avere un futuro.

Dopo tutto siamo nati per questo. Cresciamo e andiamo dritti verso il nostro futuro.  Sogniamo di lasciare un segno. Di costruire qualcosa di buono. Di migliorare. Di avere dei figli, sistemarli e invecchiare. Lasciare a loro il testimone.

E l’Italia, la nostra Patria, dovrebbe aiutarci ad avere una speranza nel futuro.

Ma c’è solo un muro di gomma. E dietro questo muro c’è la peggiore classe imprenditoriale di sempre collusa con la politica mafiosa corrotta.

L’Italia è una grande madre grassa con poco latte avvelenato.

Una puttana con il crocifisso al collo.

A 32 anni è arrivato il momento di partire.

Con l’ultimo colpo di reni cerco di organizzare per quel posso il mio futuro.

Avendo perduto la speranza di un invasione da parte di qualche paese più civile del nostro sto vagliando l’ipotesi dell’emigrazione.

Ci sto lavorando.

Notizie Ignorate Dai Media.

Posted on 5 Dicembre 2006 by CBMAN.
Categories: blog.bonzo.it, Cultura, estero, Guerra, MassMedia, Messico, news, Politica, Solidarietà, Video.

 

Per prima cosa vorrei chiedere ulteriormente scusa per i notevoli ritardi nei post. Ma ho qualche problema di organizzazione del tempo e di gestione dei video. A proposito, date un occhiata qui: http://one.revver.com/find/user/CBMAN.

Torniamo a noi:

C’è  una bellissima novità  per tutti voi!! Blog Bonzo It ha il suo primo “inviato ufficiale”.

Il suo nome è Riccardo, è un 24 enne di Frascati (Provincia di Roma) laureato in Scienze Politiche. Riccardo in questo periodo si trova in Messico come volontario “No Profit” in un associazione laica di beneficenza. Lui è partito per il Messico tranquillamente avendo impresso in mente i stereotipi della “siesta”, di “Puerto Escondito”, del “bel mare con dei bellissimi villaggi turistici”, insomma…. credendo di andare ad aiutare una Nazione povera ma “pacifica”.

E invece???

Non crede ai suoi occhi!! Una grande parte del paese vive una situazione che sfiora la guerra civile!!! Sopratutto nella Zona di Oaxaca (questa situazione è diffusa in tutto il sud del paese).

Questo blog vuole dare voce a queste notizie che vengono ignorate da TUTTI i media.

Vi copierò e incollerò le e-mail che Riccardo invierà  verso la nostra amata Italia, verso i suoi parenti ed amici.

Questa è la sua prima e-mail:

….”La violenza e la repressione non si fermano a Oaxaca! Io sono tornato oggi da puerto escondido dove ho lavorato in un laboratorio su diritti umani con leader comunitari di comunità indigene e campesine… una esperienza incredibile!!Mi ha arricchito moltissimo!!! Spiegare a persone che non sanno ne leggere ne scrivere il concetto di diritto o cos’è il modello neo-liberale di sviluppo non è semplice…però mi sono trovato davanti un desiderio incredibile di sapere cosa sta succedendo nel mondo… e perchè gli vengono espropriate le terre … e perchè ricevono minacce quotidiane…appena posso vi scrivo su questa esperienza indimenticabile!!!
Intanto a Oaxaca la repressione non conosce tregua oggi è arrivato l’esercito 1800 uomini, la polizia va pattugliando tutta la città , una centinaio i desaparecidos, sparatorie libere ormai in molte parti della città. Perfino giornalisti e fotografi vengono aggrediti, stanno giocando un gioco molto sporco. durante le aggressioni di sabato la polizia vestita da medico attendeva i feriti fuori dall’ospedale per poi detenerli senza neanche dargli le cure mediche appropriate. Un nostro amico è agli arresti domiciliari così come il direttore dell’organizzazione dove lavoro. Ieri hanno seguito fino a casa una compagna del collettivo, non è paranoia ma stanno facendo piazza pulita. Casa nostra è sotto controllo, abbiamo levato tutti i documenti che avevamo che potessero indicare qualsiasi tipo di simpatia per il movimento. Ieri è sparita anche una rappresentante della commissione statale di diritti umani di Oaxaca. Noi come collettivo stiamo vagliando la possibilità  di andare a città del Messico per qualche giorno fino a quando la situazione non si calma. Ieri sparavano sulla folla con i silenziatori. Per quanto riguarda gli atti di vandalismo nel centro storico stanno giocando lo stesso gioco che hanno giocato a Genova la polizia andava mettendo molotov , incendiando sparando gas all’interno degli edifici in tutto il centro.
Hanno chiamato sulla radio pro governatore a occupare e incendiare gli uffici della ong dove lavoro. Si’ stiamo un po’ con le pezze … tra stasera e domani provo raccogliere e ordinare i fatti successi in questi giorni e ve li invio . Non vi nascondo che sono un po’ allarmato però vediamo nei prossimi giorni come va la situazione. Vi tengo informati.
hasta pronto

ric”…..

Alla prossima!

CBMAN

Lo studio delle cellule staminali

Posted on 10 Novembre 2006 by CBMAN.
Categories: Curiosità, estero, Medicina, news, Politica, Religione, Rosa Nel Pugno, scienza, Solidarietà, staminali.

Premessa: Non sono un esperto del settore.

Ma leggo molto. E ultimamente leggo, spesso, questi titoli:

La scienza sta facendo passi da gigante. Già  il concetto di creare un vaccino che PREVIENE il tumore ai polmoni è qualcosa che mi rende fiero di appartenere al Genere Umano.

Finalmente MILIONI di tabagisti non si sentiranno più dire: NON FUMARE!! CHE IL FUMO GENERA, SPESSO, IL TUMORE AI POLMONI!(ma anche altrove, per la precisione). In futuro, spero, i bambini saranno vaccinati contro il tumore dei polmoni(e contro altri tumori) e avranno la certezza matematica che nell’arco della loro vita non saranno mai afflitti da questa malattia orrenda. Mi emoziono solo al pensiero di quanta libertà  verrà  creata grazie a questa sperimentazione. Le persone saranno molto più libere di scegliere se fumare o non fumare sigarette, per esempio. Alcuni di voi mi faranno notare: Ma il fumo crea anche danni al cuore e al sistema circolatorio! E quale è il problema?? Con le cellule staminali si sta sperimentando un terapia che cura IMMEDIATAMENTE i danni creati da un infarto! Anzi, cura i danni e previene QUALSIASI INFARTO FUTURO! Sicuramente tra breve uscirà  fuori la notizia di un vaccino che previene gli infarti!

Mia nonna materna è diabetica. E come molte persone afflitte da questa malattia soffre di Retinopatia Diabetica. Ha gravi problemi alla vista e inoltre ha subito diversi interventi laser (molto costosi) e una volta l’anno deve effettuare una fluorangiografia (un esame molto fastidioso). Benissimo!! Oltre a curare del tutto il diabete le staminali possono curare tranquillamente la retinopatia!!!!

Un’altro esempio?

Mio nonno materno nel giugno del 2003 è morto per un Glioblastoma Multiforme. In poco più di 2 mesi se ne è andato via tra umilianti sofferenze (Semi paralisi, afonia, astenia, completamente dipendente dai famigliari.) Il Glioblastoma Multiforme è uno dei tumori più violenti e celeri che colpiscono il cervello. Ogni anno SOLAMENTE IN ITALIA colpisce 7000 persone. In pratica 7000 morti. Anche molti bambini muoiono per questa malattia. Benissimo!! Una recente sperimentazione riguardante anche le staminali ha fatto completamente guarire il 60% dei topi di laboratorio affetti da questa malattia. Tra breve inizierà la sperimentazione sul genere umano.

Un ulteriore esempio???

La Distrofia Muscolare è una malattia che colpisce un bambino su 3300 nati in tutto il mondo. Quindi milioni di casi in tutto il mondo! Milioni di persone che si ritrovano fin dalla tenera età  completamente paralizzati e destinati ad una morte precoce e certa. Una piaga biblica devastante! Benissimo!!! Grazie allo studio delle cellule staminali i ricercatori hanno trovato una procedura per rigenerare le fibre muscolari. Quindi, prossimamente: ADDIO DISTROFIA!

Gli esempi sono praticamente infiniti.

Quindi, io mi domando e dico: Lo studio delle cellule staminali (Embrionali, semi adulte, adulte, da cordone ombelicale etc.etc.) dona alla scienza, alla medicina e a tutta l’umanità  la possibile e probabile soluzione a moltissimi problemi attualmente non risolvibili, giusto?

Perchè, allora, le varie chiese (sopratutto cattolica), religioni, nazioni bigotte e anacronistiche (sopratutto l’Italia), associazioni varie etc etc, lottano con tanta forza e volontà  per contrastare lo studio di queste importanti cellule?

La scusa più di moda è dire: E’ peccato utilizzare embrioni umani, da cui ricavare le cellule staminali, per fare questi esperimenti.

Allora una serie di altre domande vengono generate dal mio cervello:

  1. E’ un peccato cercare di evitare che milioni di persone vivano paralizzate per un intera vita su una sedia rotelle e/o bloccate su un letto per poi morire con molta sofferenza?
  2. E’ un peccato cercare di evitare che moltissimi bambini e adulti muoiano tra atroci sofferenze e umiliazioni per colpa di un maledetto Glioblastoma Multiforme?
  3. E’ un peccato cercare di aiutare milioni di persone a guarire da una malattia orrenda e fastidiosa come il diabete?
  4. E’ un peccato cercare di ridonare la vista a moltissime persone che soffrono di Retinopatia?
  5. E’ un peccato evitare milioni di morti causati dal tumore ai polmoni?

Oltre che da decenni in Italia esiste l’aborto (quindi, nell’aborto muore un feto e non un embrione! cosa molto diversa) vorrei sapere dal clero perchè quando un bambino muore, poverino, al nono mese di gestazione non merita ne il battesimo, ne una funzione religiosa, ne il paradiso (i bambini morti senza battesimo vanno nel limbo!! a quel punto meglio l’inferno!) NULLA!

Non vengono considerati come gli altri essere umani!

PERCHE’ ?

E si rompe tanto l’anima con gli embrioni??????(che sono composti da pochissime cellule!)

Queste incongruenze mi creano disagio e rabbia.

Le cellule staminali ricavate dagli embrioni sono le migliori cellule staminali per fare esperimenti! Perché complicarsi la vita e non donare la speranza a milioni di persone VIVE e PENSANTI solo per salvaguardare un mucchio di cellule embrionali?

Perchè tutta questa chiusura mentale? Perchè, per esempio, a Verona non si può donare il cordone ombelicale e in Repubblica Ceca si riescono a portare avanti studi per trovare il vaccino contro il Tumore Polmonare????

Perchè non viviamo in uno stato, in un un contesto, completamente laico e razionale?

Vorrei chiudere questo mio post citando due passi tratti dal Vangelo Apocrifo dell’ Apostolo Didimo Giuda Tomaso (Forse il più antico dei Vangeli, e quindi più vicino al pensiero “Cristiano” originario):

  • Gesù disse: “Colui che cerca non desista dal cercare fino a quando non avrà  trovato; quando avrà  trovato si stupirà. Quando si sarà  stupito, si turberà  e dominerà  su tutto”.
  • Gesù disse: “Conosci ciò che ti sta davanti , e ti si manifesterà  ciò che ti è nascosto. Giacchè non vi è nulla di nascosto che non sarà  manifestato.”

Sembrano esortazioni allo studio e alla ricerca. Tutto è “ancora da scoprire”. L’uomo deve cercare in tutti i modi di capire come “funziona” il mondo fisico per avere qualche possibilità  di conoscere ciò che è legato allo spirito.

Forse, ironicamente, saranno gli scienziati e i ricercatori i veri portatori del “verbo” Cristiano originario?????

CBMAN

ps: (Scusate i ritardi nei miei post, ma sono molto impegnato con la creazione dell’altro sito).

Pizza Made in China

 

In questi giorni i massmedia ci bombardano con il viaggio in Cina del Presidente del Consiglio Romano Prodi e il suo staff.

Ma invece di spiegare quali sono i veri motivi del viaggio nella “Nuova America” alzano un polverone inutile sul “caso Telecom”. Dietro ad iniziative bellissime come la SETTIMANA DELL’AMICIZIA organizzata dal Ministero della Pubblica Istruzione Italiano e da quello Cinese ci sono alcuni aspetti che definisco “oscuri”.

Prima cosa, cosa è la settimana dell’amicizia?

Dal 16 al 22 Ottobre 2006 le scuole superiori Italiane e le scuole superiori Cinesi organizzerano molteplici inziative di scambio interculturale e scientifico. Si affronteranno tematiche che riguardano la storia, l’arte, la musica, la letteratura e le differenze sociali e culturali tra le due nazioni.

Cosa pensate?? che è tutto bello!?!?!?!? è tutto pace e amore!?!?!? E’ tutto un “volemose bene”!?!?!?

Io ho qualche timore. La Cina sta cambiando, velocemente, l’ordine mondiale attuale. L’Italia muovendosi completamente da sola puo’ rischiare molto, forse troppo. Questa iniziativa, secondo me, doveva essere intrapesa dall’Intera Comunità  Europea e non dall’Italia in solitaria.

Leggete, per favore, attentamente questo articolo : CRESCONO I RAPPORTI TRA CINA E AFRICA .

La Cina, in cambio di materie prime IMPORTANTISSIME e sopratutto LIMITATE, sta offrendo una forza lavoro inaudita a molti paesi Africani. In molti casi “succhia” oltre il 60% del petrolio e di altre importanti materie primare (dal legname, alle pietre prezione, all’oro etc etc) a paesi Africani poverissimi e in cambio invia interi eserciti di operai, ingegneri, architetti per costruire una miriade di infrastrutture(dall’autostrada, allo stadio, a intere città , al palazzo del potere del dittatore di turno, etc etc). Il problema è duplice: 1) Quando questi paesi non avranno più nulla di offrire chi li aiuterà ???? 2) La Cina arriva in Africa, costruisce, collauda e ritorna a casa. Chi insegna alle popolazioni locali come mantenere, ristrutturare e utilizzare tutte queste infrastrutture? NESSUNO!!! Quindi, nel futuro prossimo, in Africa la situazione economico sociale potrebbe perfino peggiorare rispetto ad oggi!!!

Bene, tutto questo discorso ha qualche relazione con il viaggio del Presidente Prodi in Cina?

SI!

Oggi ho letto casualmente questa notizia: TOGLIERE L’ EMBARGO SULLA VENDITA DELLE ARMI ALLA CINA.

Il Presidente Prodi spera e auspica che in futuro la comunità  internazionale tolga il famoso embargo sulle armi dirette alla Cina. Embargo instituito nel 1989 dopo i noti fatti di Piazza Tiananmen. Perchè???

Forse perchè noi Italiani, fin dal 1945, siamo sempre tra i primi 10 produttori di armi al mondo?? (Terzo posto, se non erro). Purtroppo il “made in Italy” non è solo “pizza”, “scarpe”, “Automobili” e bei vestiti. Il “made Italy” è, ahimè, anche ARMI DA GUERRA.

Il dubbio è lecito: L’Italia vuole essere il primo fornitore d’ armi della Repubblica Popolare Cinese per avere in cambio aiuti economici ed infrastrutturali???? Solo cosi si spiega la presenza del Ministro Dell’Infrastrutture, Antonio Di Pietro, nello staff del Governo Prodi in visita a Pechino.

Quello che mi dispiace di più, sinceramente, è la presenza “sottomessa” del ministro per il commercio Internazionale e per le politiche Europee Emma Bonino da SEMPRE CONTRARIA al regime Cinese e ai dittatori di tutto il globo. Se in teoria noi vendessimo le armi alla Cina, la Cina potrebbe rivenderle ai vari dittatori Africani per avere in cambio materie prime. E il cerchio è chiuso! L’Italia, indirettamente e “canditamente”, potrebbe far ingrassare molti dittatori spietati e crudeli senza fare la figura da paese “guerrafondaio”!!!!

Siamo proprio furbi noi Italiani! 🙁

E comunque la situazione che si andrà  a generale non è proprio rosea. I nostri alleati Europei diventeranno diffidenti nei nostri confronti. Gli Americani ci odieranno! Se qualcosa andrà  male ci ritroveremo in un mare di guai.

Accordi economici con la Cina, ok. Benissimo (dopo tutto è la “Nuova America”) ma sono straconvinto che l’Italia da sola non deve prendere iniziative e sopratutto cosi “critiche”.

Dobbiamo rafforzare la NOSTRA EUROPA! Per un futuro tranquillo e in pace sarà  OBBLIGATORIO creare una vera EUROPA UNITA! Un Europa forte e rispettata da tutti. Un cuscino democratico e civile che dovrà  ammortizzare le pressioni di due paesi imperialisti per eccellenza: USA e CINA.

Vi saluto ricordando una persona molto speciale.

Oggi, 18 settembre 2006, è l’anniversario della morte del più grande chitarrista e compositore post moderno.

Trentasei anni fa morì una leggenda vivente: Jimi Hendrix

Vi consiglio la visione di un documentario molto interessante che cerca di fare luce sulla sua misteriosa morte.

Come per l’11 settembre, la domanda nasce spontanea: I fatti sono veramente accaduti come ci raccontano da decenni?

Probabilmente NO! Troverete tutte le informazioni che cercate nel documentario: Jimi Hendrix – Le ultime 24 ore.

 

Una Prece.

CBMAN

Lavori in corso… (quasi terminati)

Posted on 17 Settembre 2006 by CBMAN.
Categories: blog.bonzo.it, Cultura, estero, Internet, Ironia e Satira, MassMedia, news, Personale, Televisione, Video.

LAvori in Corso

Oggi ho lavorato al codice del mio blog. Sono riuscito a togliere ben 50 bugs tra cui uno molto importante riguardante alcuni script interni. In più sono riuscito ad aumentare la “visibilià ” del blog verso i vari motori di ricerca. Ora, come annunciato in precedenza, devo creare alcune pagine statiche (che troverete nel menu a destra) per spiegare alcuni aspetti “editoriali” del blog. Inoltre implementerò il settore links con nuovi ed interessanti siti, terminerò un’altro settore del mio piccolo dominio dove troverete dei video di vario genere (L’indirizzo rimane invariato: http://video.bonzo.it), e inizierò una nuova parte. Quale nuova parte?? Semplice!! Un Forum multitematico!!! Per regalarvi uno spazio d’incontro e discussione. Più in la, probabilmente, nascerà  una chat e un form per l’iscrizione alla mailing list di bonzo.it(che esiste da moltissimi anni ma è conosciuta solo da pochissimi fortunati :-P).

Per concludere vi regalo 2 link!!! Il primo link è un link completamente ironico che riguarda il generatore di articoli per il quotidiano Libero. Troppo bello e divertente!! Il secondo link, invece, punta alla home page di Report, il bellissimo format di Rai Tre, che domenica 24 settembre 2006 tornerà dopo qualche anno (FINALMENTE!) sui nostri teleschermi con una puntata veramente STORICA!!! Rai Tre, grazie a report, trasmetterà  integralmente un documentario che NESSUNA TV PUBBLICA MONDIALE HA MAI TRASMESSO! CONFRONTING THE EVIDENCE. Un documentario simile al nostro Italianissimo INGANNO GLOBALE ma di produzione Americana. Ecco i Link:

Un caro Saluto.

CBMAN